DOMENICA 15 DICEMBRE 2019

Roccamalatina e le sue colline rappresentano un esempio della relazione millenaria con cui l’uomo ha plasmato e modellato il territorio, in un equilibrio particolare tra economia, ambiente e risorse. Su queste rocce sono incisi i segni del passaggio di culture e popolazioni diverse che qui si sono asserragliate per difendersi dai pericoli esterni, sfruttando ogni parte del bosco per sopravvivere. Con questa escursione invernale, Boschilla vi porterà alla scoperta di antiche storie feudali, tra i luoghi della media-montagna modenese, percorrendo pellegrinaggi secolari, imparando a riconoscere le impronte della geologia e osservando i rapaci che abitano gli imponenti speroni di arenaria del Parco.

 

PER INFO E PRENOTAZIONI:
Andrea 3281333052
Riccardo 3465155272
[email protected]
fb: Boschilla ilsuonodeltuopasso

 

SCHEDA TECNICA:
Lunghezza: 10 km
Dislivello in salita: 400 m circa
Difficoltà: E (Percorso escursionistico facile)

 

COSA PORTARE:
Scarpe da trekking,
k-way,
pranzo al sacco,
1,5 litri d’acqua a testa.

 

RITROVO: ore 10, Parcheggio Via Sassi Roccamalatina (MO), 44°23’14.4″N 10°57’17.6″E.
RIENTRO (alle macchine): ore 16

 

PREZZO: 12 euro a persona, bambini e bambine GRATIS dai 6 anni in su. Il prezzo comprende l’accompagnamento GAE, non comprende il pranzo a sacco e la colazione.

I nostri amici a 4 zampe sono i benvenuti ma avvisaci della loro presenza.

 

DESCRIZIONE PERCORSO

Partiremo dal parcheggio dei Sassi si potranno ammirare subito gli incredibili torrioni di roccia che si stagliano nella valle del Panaro, un tempo casa-fortezza della potente famiglia feudale dei Malatigni. Sarà possibile per chi volesse, riscaldarci prima della camminata con una colazione tra prodotti tipici e artigianali. Proseguiremo nel bosco, tra vecchie carbonaie e mulini dismessi, rivivendo gli antichi mestieri che un tempo animavano questi boschi. Saranno inoltre moltissimi gli esempi di architettura medievale che incontreremo lungo il nostro cammino a testimonianza della centralità di questi luoghi in passato, crocevia di eserciti e pellegrini diretti verso la Francigena. Le case-torri, i castelli e le pievi che incroceremo sono infatti il ricordo della ricchezza e dell’importanza di queste valli. Dopo pranzo, ci fermeremo alla pieve di Trebbio, luogo nevralgico di scambi e di preghiera nell’antichità e più recentemente luogo di lotta antifascista nell’ultima guerra mondiale. Termineremo la nostra escursione nel primo pomeriggio in modo da avere il tempo (per chi volesse) di raggiungere in macchina (10 min ca) uno degli alberi più vecchi dell’Emilia Romagna: il millenario e monumentale castagno di Monteombraro che alla base misura ben 15 metri di diametro.
L’escursione è semplice e adatta a tutti e tutte, il dislivello è minimo e molto distribuito; una passeggiata tra storia, cultura, natura e sapori di questo territorio.

 

REGOLAMENTO

N.B. – LA PARTECIPAZIONE ALL’ESCURSIONE IMPLICA L’ACCETTAZIONE DEL PRESENTE REGOLAMENTO

1) L’escursione è aperta a chiunque. Accettando il presente regolamento, il Partecipante dichiara sotto la propria responsabilità di essere in buona salute e in una condizione psico-fisica idonea alla pratica, come specificato dal grado di difficoltà nel relativo programma di escursione. Dichiara inoltre di aver fornito alla guida ogni eventuale informazione utile alla corretta valutazione della propria idoneità. La Guida inoltre non è abilitata a ricorrere a pratiche di profilo medico.
2) I partecipanti sono tenuti a:rispettare l’orario di inizio dell’escursione e il programma stabilito, adeguandosi alle eventuali variazioni apportate dagli Accompagnatori; possedere abbigliamento e attrezzatura adeguati alla pratica di trekking; rispettare le disposizioni impartite dalle Guide; seguire il percorso stabilito senza allontanarsi dal gruppo; gestire i propri rifiuti fino agli appositi cassonetti affinché l’ambiente venga lasciato senza tracce, oltre a non raccogliere fiori, piante o erbe protette. Ogni partecipante è personalmente responsabile di eventuali comportamenti rischiosi per sé e per gli altri, in particolare nel caso in cui dovesse prendere iniziative personali nonostante il parere contrario della Guida.
3) L’attrezzatura obbligatoria e consigliata per la pratica escursionistica è consultabile nel programma di escursione relativo all’evento. I clienti non adeguatamente equipaggiati potrebbero, a giudizio insindacabile della Guida, essere esclusi dall’escursione direttamente sul luogo della partenza.
4) Il Partecipante che voglia partecipare accompagnato dal proprio cane ha l’obbligo, in fase di prenotazione, di comunicare alla guida la presenza dell’animale, per valutare l’idoneità e le modalità di partecipazione. La mancata comunicazione della partecipazione del cane o la mancata ottemperanza alle disposizioni atte a controllarlo, possono prevedere l’esclusione del Partecipante dall’escursione, anche al momento della partenza.
5) Nel corso dell’escursione verranno effettuati scatti fotografici e/o riprese video che possono essere utilizzati ai soli fini di pubblicità e documentazione dell’evento su siti di pubblico dominio. Di conseguenza, chiunque non voglia comparire nei suddetti canali di comunicazione è in diritto di richiederlo alla Guida.
6) La quota di partecipazione comprende esclusivamente il servizio di accompagnamento e di guida. In caso di condizioni climatiche avverse o di qualsiasi impedimento, la Guida può decidere
autonomamente ed in qualsiasi momento l’annullamento del programma. La partecipazione alle nostre escursioni comporta la presa visione e l’accettazione incondizionata del presente regolamento. Si declina ogni responsabilità per incidenti che potrebbero verificarsi prima dell’inizio o dopo il termine della escursione.

PER INFO E PRENOTAZIONI:
Andrea 3281333052
Riccardo 3465155272
[email protected]
fb: Boschilla ilsuonodeltuopasso